SOTERIKON

Valutazione dei Rischi

Procedure di Sicurezza

Rischio Biologico da COVID-19

Al fine di adempiere con attenzione a tutte le norme di sicurezza ed igiene degli ambienti di lavoro è opportuno attivare alcune procedure di contenimento al CORONAVIRUS per la riapertura delle Aziende. Per questo motivo il Governo Italiano ha definito con le Parti Sociali un accordo di massima sulle misure di contenimento dei rischi per i lavoratori delle Aziende Italiane. Oltre a questo accordo alcune Regioni hano integrato con misure proprie aggiuntive. Infine l'INAIL per le categoria con contatto diretto alla persona hanno predisposto delle Linee Guida per settore (Parrucchieri, Estetisti, Ristoranti, Alberghi, Spiagge). INAIL definisce il Covid-19 un rischio lavorativo e lo riconosce come malattia professionale.

L'apertura a tutti delle attività lavorative, prevede per le Aziende alcune misure di intervento per evitare la diffusione ed il contagio covid19, nel caso il Datore di Lavoro non dovesse effettuare tali prescrizioni può ricorrere alle violazioni in materia di Sicurezza sul Lavoro e le relative sanzioni penali e in caso di morte del lavoratore per omicidio volontario.

Riteniamo necessario per le Aziende avviare fin da ora alcune importanti procedure di valutazioni dei rischi e gli adempimenti utili al contenimento nella fase di pre-apertura, al fine di non rimanere impreparati alla riapertura:

  • Modalità di Sanificazione degli Ambienti di Lavoro;
  • Procedure di comportamento all'interno dell'azienda da parte dei lavoratori ed organizzazione degli ambienti di lavoro;
  • Procedure ingresso persone esterne;
  • Valutazione Rischio Biologico da contagio Covid-19 e relative misure di contenimento;
  • Dotazione dei DPI necessari e relativi kit monouso;
  • Informativa ai lavoratori;
  • Altro.

L'inail riconosce infortunio sul lavoro o la malattia professionale se l'azienda predispone tutte le misure di sicurezza. 

In accordo con il Governo il 14 marzo sindacati e imprese hanno firmato un protocollo per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori dal possibile contagio da nuovo coronavirus e garantire la salubrità dell’ambiente di lavoro.
Il protocollo è stato integrato il 24 aprile ed è inserito come allegato 12 nel DPCM 17 maggio 2020

Ecco in sintesi le principali raccomandazioni per imprese e lavoratori:

Sono inoltre disponibili i seguenti documenti elaborati dall'INAIL in collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità e approvati dal Comitato Tecnico Scientifico del Governo.

Per saperne di più:

DOCUMENTI UTILI

- Accordo Stato Parti Sociali

Linee guida Inail ai parrucchieri ed estetisti

- Linee guida Inail ai ristoranti e balneazione

- Prodotti video Informativi sulla tutela Covid-19

- Regione Lombardia Ordinaza ai Datori di Lavoro

- Validazione DPI da parte dell'INAIL

 

Contattaci via email soterikon@soterikon.it oppure chiama il numero 02.95736942 per avere la giusta consulenza in materia di Sicurezza e Igiene sul Lavoro per la tua Azienda.

 

 

La realizzazione della Valutazione Rischio COVID19 è attivo anche nelle seguenti zone: Milano, Melzo, Inzago, Vignate, Liscate, Carugate, Brugherio, Cernusco sul Naviglio, Gorgonzola, Bellinzago Lombardo, Cologno Monzese, Cassano D’Adda, Treviglio, Paullo, Peschiera Borromeo, Cassano D’Adda, Segrate, Linate, Vimodrone, Pioltello, Melegnano, Pozzuolo Martesana, Settala, Cambiago, Caponago, Agrate, Truccazzano, Albignano, Pantigliate, Paullo, San Donato Milanese, San Giuliano Milanese, Caleppio, Merlino, Sesto San Giovanni, Vimercate, Vaprio D’Adda, Treviglio, Bussero, Trezzano Rosa, Trezzo D’Adda, Calvenzano, Caravaggio, Pandino, Casirate D’Adda, Segrate, in tutta la Provincia di Milano (Città Metropolitana), di Bergamo, di Monza e Brianza, Crema, Cremona, Lodi e nella Regione Lombardia e nei capoluoghi di provincia in Italia isole comprese.

RICHIEDI UN PREVENTIVOCHIAMA 02.95736942