SOTERIKON
Homepage » Medicina del Lavoro » Servizi Medicina del lavoro » Contenuto cassetta di Primo Soccorso

IL CONTENUTO

DELLA CASSETTA DI PRIMO SOCCORSO

 

Il D.M. 388 del 15 luglio 2003 sono riportate le indicazioni sul contenuto minimo delle cassette di primo soccorso e sul pacchetto di medicazione che le aziende devono garantire, così di seguito suddivise:

  • Per le aziende con più di 3 lavoratori il datore di lavoro deve garantire la presenza della cassetta di pronto soccorso contenente la dotazione minima indicata nell’allegato 1 presso ciascun luogo di lavoro, adeguatamente custodita e facilmente accessibile. Inoltre deve essere presente e ben visibile una segnaletica appropriata che ne indichi la collocazione. L’addetto al primo soccorso in azienda ha il compito di controllare la completezza e il corretto stato d’uso di tutti i presidi contenuti nella cassetta;
  • Per le aziende con meno di 3 lavoratori il datore di lavoro deve garantire il pacchetto di medicazione contenente la dotazione minima indicata nell’allegato 2, anch’esso tenuto presso ciascun luogo di lavoro, adeguatamente custodito e raggiungibile facilmente in caso di emergenza. I presidi che contiene vanno costantemente controllati, sia per ciò che riguarda lo stato di usura che per la completezza.

Per quanto riguarda gli automezzi aziendali il datore di lavoro è tenuto a dotarli del pacchetto di medicazione con le dotazioni indicate nell’allegato 2 e di un mezzo di comunicazione idoneo per contattare l’azienda al fine di attivare rapidamente il Servizio Sanitario Nazionale in caso di emergenza.

Allegato 1 – Contenuto minimo della cassette di pronto soccorso aziendale:

  • Guanti sterili monouso (5 paia).
  • Visiera paraschizzi
  • Flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 1 litro (1)
  • Flaconi di soluzione fisiologica (sodio cloruro – 0, 9%) da 500 ml (3)
  • Compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole (10)
  • Compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole (2)
  • Teli sterili monouso (2)
  • Pinzette da medicazione sterili monouso (2)
  • Confezione di rete elastica di misura media (1)
  • Confezione di cotone idrofilo (1)
  • Confezioni di cerotti di varie misure pronti all’uso (2)
  • Rotoli di cerotto alto cm. 2,5 (2)
  • Un paio di forbici
  • Lacci emostatici (3)
  • Ghiaccio pronto uso (due confezioni)
  • Sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari (2)
  • Termometro
  • Apparecchio per la misurazione della pressione arteriosa.

Allegato 2 – Contenuto minimo del pacchetto di medicazione

  • Guanti sterili monouso (2 paia).
  • Flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 125 ml (1)
  • Flacone di soluzione fisiologica (sodio cloruro 0,9%) da 250 ml (1)
  • Compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole (1)
  • Compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole (3)
  • Pinzette da medicazione sterili monouso (1)
  • Confezione di cotone idrofilo (1)
  • Confezione di cerotti di varie misure pronti all’uso (1)
  • Rotolo di cerotto alto cm 2,5 (1)
  • Rotolo di benda orlata alta cm 10 (1)
  • Un paio di forbici (1)
  • Un laccio emostatico (1)
  • Confezione di ghiaccio pronto uso (1)
  • Sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari (1)
  • Istruzioni sul modo di usare i presidi suddetti e di prestare i primi soccorsi in attesa del servizio di emergenza.

Una volta stabilito il contenuto minimo obbligatorio che l’azienda deve mettere a disposizione dei propri lavoratori, esistono delle integrazioni consigliate per determinati settori merceologici e particolari attività lavorative (agricoltura, industria, ristorazione ecc.).

In merito a questo la normativa non dà indicazioni specifiche, ma dovrà essere il datore di lavoro, in collaborazione con il medico competente, dove previsto, ad adeguare le dotazioni sulla base dei rischi specifici presenti nell’azienda o unità produttiva.

UN CONSIGLIO IMPORTANTE PER MANTENERE LA CASSETTA AGGIORNATA

E' importante che dopo il primo acquisto della Cassetta di PS compilare una lista con le relative scadenze e programmarne l'acquisto, poi è necessario verificare periodicamente non solo la scadenze ma ciò che è rimasto del contenuto della cassetta stessa perchè i prodotti vengono usati. 

Infatti non dobbiamo preoccuparci di verificarne solo quando si è fatto uso del contenuto della cassetta, ma periodicamente, controllando che ci sia tutto sempre e in regolare conformità e scadenza.

 

SE HAI LA NECESSITA DI ACQUISTARE LA CASSETTA DI PRIMO SOCCORSO

CLICCA QUI SOTTO


ACQUISTA CASSETTA PSACQUISTA PACCHETTO MEDICAZIONE

 

ACQUISTA LA RICARICA PSASSISTENTE VOCALE PS


La gestione del servizio di Medicina del Lavoro è presente anche nelle seguenti zone: Milano, Melzo, Inzago, Vignate, Liscate, Carugate, Brugherio, Cernusco sul Naviglio, Gorgonzola, Bellinzago Lombardo, Cologno Monzese, Cassano D’Adda, Treviglio, Paullo, Peschiera Borromeo, Cassano D’Adda, Segrate, Linate, Vimodrone, Pioltello, Melegnano, Pozzuolo Martesana, Settala, Cambiago, Caponago, Agrate, Truccazzano, Albignano, Pantigliate, Paullo, San Donato Milanese, San Giuliano Milanese, Caleppio, Merlino, Sesto San Giovanni, Vimercate, Vaprio D’Adda, Treviglio, Bussero, Trezzano Rosa, Trezzo D’Adda, Calvenzano, Caravaggio, Pandino, Casirate D’Adda, Segrate, in tutta la Provincia di Milano (Città Metropolitana), di Bergamo, di Monza e Brianza, Crema, Cremona, Lodi e nella Regione Lombardia e nei capoluoghi di provincia in Italia isole comprese.

RICHIEDI UN PREVENTIVOCHIAMA 02.95736942